Il nubifragio è giunto improvviso ed inaspettato, anche per le previsioni meteo.

Nel pomeriggio tra gli 80 e i 125 mm di pioggia si sono riversati su di una città letteralmente sommersa e sgomenta, anche per i tragici esiti che la pioggia incessante ha provocato.

Numerosi gli allagamenti in città, sottopassi allagati e strade trasformate in fiumi in piena, centinaia di chiamate di soccorso da parte di automobilisti bloccati in auto.

Il bilancio al momento, apparentemente, è di due morti vinti dalla forza delle acque. Numerosi bambini sono stati soccorsi con principio di assideramento dal brusco calo della temperatura che è improvvisamente precipitata sotto i 20 gradi.

Anche i semplici pedoni si sono trovati in gravi difficoltà ma lodevole il coraggio, la solidarietà e la forza d’animo, tipicamente siciliana, che per aiutare chi era a rischio della vita ha visto formarsi vere catene umane che tenendosi per mano hanno permesso ai malcapitati di potersi salvare.

Incalcolabili al momento i danni molte auto sono ancora sommerse nei sottopassi ed altre sono state trascinate via, il reale conto finale lo potremo avere solo alla fine.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi