Ne avevamo già parlato il 31 maggio (qui) ma la strage si ripete, ancora sono sconosciute le reali cause. Ovviamente, sono accertamenti che hanno bisogno del giusto tempo investigativo ma il dato che preoccupa è la reiterazione dell’evento.

Si è verificato per la seconda volta ed è intuibile che ci siano delle cause connesse tra loro, ovviamente non si tratta di una morte per vecchiaia ed proprio su di un ampio spettro di possibilità che l’impegno degli investigatori sarà messo a dura prova.

Confidiamo nelle istituzioni ed attendiamo la svolta investigativa.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi