Arquata del Tronto, è l’epicentro di una scossa di terremoto di 2.6 di intensità.

Una notte di attesa e di timore, per una zona che ha patito e patisce ancora un alto prezzo, per i terremoti che l’hanno colpita. Peraltro, già l’11 settembre, un’altra scossa di piccola intensità (2.0), con epicentro Roccafluvione (AP), aveva contribuito a alimentare il ricordo agli smemorati.

Il terremoto è stato localizzato
44 Km a E di Foligno (57155 abitanti)
44 Km a W di Teramo (54892 abitanti)
54 Km a NE di Terni (111501 abitanti)
54 Km a N di L’Aquila (69753 abitanti)
74 Km a E di Perugia (166134 abitanti)
84 Km a W di Montesilvano (53738 abitanti)
91 Km a W di Pescara (121014 abitanti)
92 Km a S di Ancona (100861 abitanti)
94 Km a NW di Chieti (51815 abitanti)
99 Km a NE di Guidonia Montecelio (88673 abitanti)

 

Di seguito il comunicato ufficiale dell’INGV:

Un terremoto di magnitudo ML 2.6 è avvenuto nella zona: 9 km NW Arquata del Tronto (AP), il

  • 12-09-2020 18:46:42 (UTC) 7 ore, 21 minuti fa
  • 12-09-2020 20:46:42 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 42.82, 13.21 ad una profondità di 7 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

 

Un terremoto di magnitudo ML 2.0 è avvenuto nella zona: 2 km E Roccafluvione (AP), il

  • 11-09-2020 13:11:37 (UTC) un giorno fa
  • 11-09-2020 15:11:37 (UTC +02:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 42.86, 13.5 ad una profondità di 18 km.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi