I paradossi della natura si amplificano e segnano sempre di più la nostra esistenza.

Si sta ancora lavorando per i danni di Palermo, sommerso in meno di due ore, da una pioggia talmente abbondante da paralizzare una città e mettere a serio rischio le vite umane, ma contemporaneamente un’eccellente testata giornalistica, quale è il sole 24ore, ci apre gli occhi su di un’altra emergenza, la siccità (vedi articolo: QUI ).

Sono situazioni anomale ma che devono non solo farci riflettere, ma farci attivare per tutelarci. Le riflessioni sono importanti ma non possono essere alibi per l’inerzia, perchè tutto ciò a un costo sociale come vite umane, come danno esistenziale, oltre che l’enorme costo economico che siamo chiamati a pagare tutti noi.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi